Breve biografia di Martin Gray

martin gray

La mia carriera di fotografo di architettura sacra e luoghi di pellegrinaggio è iniziata quando ero un ragazzino. Mio padre era un diplomatico straniero, il che mi ha permesso di viaggiare per il mondo. Quando avevo dodici anni, la nostra famiglia si trasferì in India per quattro anni. Durante questo periodo, ho iniziato a viaggiare nei luoghi santi dell'India. Leggendo di buddismo e induismo e incantata dalla bellezza dei luoghi sacri, ho immaginato di produrre un libro fotografico di luoghi di pellegrinaggio. Dopo il ritorno della mia famiglia negli Stati Uniti, ho iniziato l'università per studiare archeologia ma presto me ne sono andato, attirato in India dalla ricerca spirituale. Mentre vivevo lì, mi sono unito a un ordine monastico e ho iniziato a praticare la meditazione.

A ventotto anni ho lasciato la vita monastica, sono tornato negli Stati Uniti e ho avviato una compagnia di viaggi di successo. Eppure c'era un vuoto nel mio cuore mentre desideravo fare qualcosa di più allineato con le mie pratiche spirituali. Durante un viaggio in Sud America, visitando i siti archeologici dell'Isola di Pasqua e di Machu Picchu, ho sperimentato un potente risveglio del mio interesse per gli antichi luoghi santi. Ho deciso di perseguire la mia precedente ambizione di fotografare i luoghi sacri del mondo.

Nei successivi quarant'anni ho viaggiato in luoghi sacri in centosessanta paesi. Ho visitato templi e scalato montagne sacre, ho studiato mitologia e storia religiosa e ho esaudito il mio desiderio di fotografare i grandi luoghi santi del mondo.

Durante questi viaggi, ho riconosciuto che i luoghi santi rappresentavano uno dei patrimoni artistici più notevoli del mondo. Tuttavia, a causa della loro collocazione all'aperto, molte strutture sacre non ricevono la protezione che i dipinti ricevono all'interno dei musei. Ho capito che la produzione di un libro fotografico era di vitale importanza. L'attenzione dell'opinione pubblica doveva essere rivolta alla fragile condizione di queste strutture per preservarle a beneficio delle generazioni future.

Per aiutare in questo lavoro di educazione e conservazione, ho prodotto una proiezione di diapositive multiproiettore che comunica la straordinaria bellezza e la situazione precaria dei luoghi sacri. Ho presentato questa presentazione in musei, università e conferenze negli Stati Uniti, in America Latina, in Europa e in Asia per trent'anni a più di 150,000 persone. Basandosi sul successo di queste presentazioni, ho creato il file Guida mondiale di pellegrinaggio sito web nel 1996, che ha ricevuto più di 100 milioni di visitatori. Nel 2004 ha pubblicato il National Geographic La geografia della religione, di cui ero il principale fotografo. Pubblicato in 2007 Sterling Terra Sacra, una raccolta di 200 mie fotografie a colori di luoghi sacri. Per saperne di più sulle mie motivazioni e scopi per tutto questo viaggio e scrivere, per favore cliccare qui.

Guarda la recente intervista di Martin con l'American Theosophical Society.