Mihintale Buddha

Mihintale Buddha, Sri Lanka
Mihintale Buddha, Sri Lanka (Ingrandire) (Avvicinamento)

Situata a 12 chilometri ad est delle rovine della grande città di Anuradhapura, la sacra montagna di Mihintale è considerata la località in cui il buddismo fu introdotto per la prima volta nell'isola dello Sri Lanka. Ci sono due storie, una storica e una mitologica, che spiegano l'arrivo del buddismo a Mihintale. Secondo fonti storiche, a metà del terzo secolo aC il grande imperatore indiano Ashoka aveva inviato suo figlio Mahinda nello Sri Lanka per diffondere gli insegnamenti del Buddha. Mahinda e il suo gruppo di monaci buddisti erano accampati ai lati del monte Mihintale quando il re Devanampiya Tissa di Anuradhapura li incontrò durante una spedizione di caccia reale. Mahinda parlò con il re del buddismo e recitò il Culahastipadopama e altri sutra. Si ritiene che la data di questo incontro tra il re Devanampiya Tissa e il monaco buddista sia stata nella luna piena di giugno dell'anno 247 aC. Poco dopo il re (e gli abitanti di 40,000 di Anuradhapura) si convertì al buddismo. Una storia alternativa dell'arrivo del buddismo in Sri Lanka racconta che lo stesso Buddha viaggiò verso l'isola, sul retro del grande semidio alato Garuda, ma non ci sono prove storiche che il Buddha stesso abbia mai visitato l'isola. Oggi il picco di Mihintale, avvicinato da una grande scalinata di gradini in granito 1840, ha molti templi, alloggi per i monaci e diverse splendide statue del Buddha. Ogni giugno sulla luna piena c'è un pellegrinaggio che commemora la data in cui Mahinda predicò per la prima volta la dottrina buddista in Sri Lanka e molte migliaia di pellegrini greggi da tutto lo Sri Lanka per meditare sulla sacra vetta. La fotografia è stata realizzata con un Nikon F3, un obiettivo 300mm (con due teleconvertitori 2x che producono un obiettivo 1200mm) e un film Fujichrome 50. La fotografia è stata realizzata durante la parte più luminosa della giornata, ma è stata sottoesposta da diverse interruzioni di f in modo da trasformare lo sfondo in nero scuro e quindi simulare la vista del grande Buddha come si vede durante la notte del pellegrinaggio della luna piena.

Martin Gray è un antropologo culturale, scrittore e fotografo specializzato nello studio e nella documentazione dei luoghi di pellegrinaggio di tutto il mondo. Durante un periodo di 38 ha visitato più di 1500 siti sacri nei paesi 165. Il Guida mondiale di pellegrinaggio il sito web è la fonte di informazioni più completa su questo argomento.

Mihintale Buddha