Twyfelfontein Cave Acqueforti

Twyfelfontein incisioni rupestri
Twyfelfontein rock incisioni (Ingrandire)

Twyfelfontein è un sito di antiche incisioni rupestri nella regione del Kunene della Namibia nordoccidentale. Consiste in una sorgente in una valle fiancheggiata dalle pendici di una montagna di tavolo in arenaria che riceve pochissime precipitazioni. Il sito è stato abitato per anni 6,000, prima dai cacciatori-raccoglitori e poi dai pastori Khoikhoi. Entrambi i gruppi etnici lo usavano come luogo di culto e luogo per condurre rituali sciamanici. Nel processo di questi rituali sono stati creati almeno oggetti 2,500 di incisioni rupestri, così come alcune pitture rupestri. Visualizzando una delle più grandi concentrazioni di petroglifi rupestri in Africa, l'UNESCO ha approvato Twyfelfontein come primo sito del patrimonio mondiale della Namibia in 2007.

Twyfelfontein incisioni rupestri
Twyfelfontein rock incisioni (Ingrandire)


Twyfelfontein incisioni rupestri
Sito di incisioni rupestri di Twyfelfontein (Ingrandire)


Twyfelfontein incisioni rupestri
Twyfelfontein rock incisioni (Ingrandire)


Twyfelfontein incisioni rupestri
Twyfelfontein rock incisioni (Ingrandire)


Twyfelfontein incisioni rupestri
Twyfelfontein rock incisioni (Ingrandire)


Twyfelfontein incisioni rupestri
Twyfelfontein rock incisioni (Ingrandire)


Twyfelfontein incisioni rupestri
Twyfelfontein rock incisioni (Ingrandire)


Twyfelfontein incisioni rupestri
Twyfelfontein rock incisioni (Ingrandire)


Twyfelfontein incisioni rupestri
Twyfelfontein rock incisioni (Ingrandire)


Twyfelfontein incisioni rupestri
Twyfelfontein rock incisioni (Ingrandire)

Nota dell'autore: È inaccurato e fuorviante descrivere ed etichettare le pitture e incisioni rupestri nelle caverne disseminate nella vasta regione dell'Africa meridionale come "arte rupestre" per due motivi. Uno, mentre i dipinti e le incisioni venivano spesso eseguiti con vari gradi di abilità artistica, il loro scopo non era artistico ma piuttosto sciamanico, cerimoniale e terapeutico. Due, mentre i dipinti e le incisioni hanno effettivamente avuto varie funzioni sciamaniche, cerimoniali e terapeutiche, sono meglio compresi per essere marcatori di specifici luoghi geografici di potere, spirito ed energia. Questo è ciò che è più importante; qualunque sia il significato (supposto) dei dipinti e delle incisioni, le loro posizioni geografiche sono primarie mentre i manufatti umani sono secondari.

Martin Gray è un antropologo culturale, scrittore e fotografo specializzato nello studio e nella documentazione dei luoghi di pellegrinaggio di tutto il mondo. Durante un periodo di 38 ha visitato più di 1500 siti sacri nei paesi 165. Il Guida mondiale di pellegrinaggio il sito web è la fonte di informazioni più completa su questo argomento.

Per ulteriori informazioni consultare:
https://en.wikipedia.org/wiki/Twyfelfontein
http://www.africanworldheritagesites.org/cultural-places/rock-art-pre-history/twyfelfontein.html
http://whc.unesco.org/en/list/1255




Twyfelfontein, Namibia