Le Torri Rotonde dell'Irlanda


Torre rotonda di Cashel

Sparsi con un'apparente casualità attraverso le dolci colline dell'Irlanda sono i resti di sessantacinque torri rotonde. Le torri, che salgono fino a 34 metri sopra il livello del suolo, sono in ottime condizioni considerando l'antichità della loro costruzione. Quando sono state costruite esattamente le torri è sconosciuto. Gli studiosi hanno suggerito che il periodo di costruzione più probabile fosse tra 7th e 10th AD, e questa ipotesi si basa sul fatto che quasi ogni torre si trova sul sito di una chiesa celtica conosciuta risalente ai secoli 5th e 12th. Inizialmente ciascuna delle torri era costituita da strutture indipendenti, ma in tempi successivi altri edifici, principalmente chiese e fondazioni monastiche, furono costruiti attorno ad alcune torri.

Tredici torri conservano un cappuccio conico e si presume che tutte le altre torri un tempo avessero cappucci simili caduti nel corso dei secoli. Su un piccolo numero di torri sono state costruite le merlature, ma è noto che questi merli furono aggiunti in epoca successiva nel Medioevo. I principi utilizzati nella costruzione delle torri sono sempre gli stessi: due muri di blocco e malta sono costruiti a pochi metri l'uno dall'altro e lo spazio tra di loro è riempito con un nucleo di macerie di roccia. Questo era un metodo standard di costruzione del muro utilizzato dai Romani. Gli studiosi ritengono che i missionari cristiani abbiano appreso la tecnica in Inghilterra o nell'Europa continentale e poi abbiano portato la tecnologia edilizia in Irlanda, incorporandola nella costruzione delle massicce torri circolari.

Scrivendo le dimensioni delle torri nel suo libro, Irish Round Towers, Lennox Barrow afferma: "È notevole quanto piccole siano le dimensioni principali: nella grande maggioranza delle torri la circonferenza alla base si trova tra i misuratori 14 e 17 e lo spessore della parete nel punto più basso a cui può essere misurato varia da 0.9 a Contatori 1.4 Anche le porte, le finestre, le altezze dei piani e i diametri seguono schemi ben definiti, e possiamo concludere che la maggior parte delle torri sono state il lavoro di gruppi di costruttori che si sono trasferiti da un monastero a un altro con progetti standard. " Barrow continua dicendo: "La maggior parte delle porte viene sollevata con i massimi 1.5 a metri 4.5 dal suolo. Questo è solitamente spiegato come sicurezza, per consentire ai monaci di rifugiarsi all'interno delle torri durante i periodi in cui i predoni o banditi vichinghi stavano attaccando i monasteri. questa teoria, ma è possibile che la stabilità della torre avesse a che fare tanto con le altezze delle porte: quanto più alto sarebbe stato possibile costruire prima di fare un'apertura nel muro, tanto più forte sarebbe stata la base. alto come le porte. "

L'idea che le torri rotonde siano state erette e utilizzate principalmente come torri di avvistamento e luoghi di protezione è fortemente dibattuta da uno scienziato americano, Philip Callahan. Scrivendo nel suo libro, Misteri antichi, visioni moderneCallahan discute di una ricerca che indica che le torri rotonde potrebbero essere state progettate, costruite e utilizzate come enormi sistemi di risonanza per raccogliere e immagazzinare lunghezze d'onda lunghe un metro di energia magnetica ed elettromagnetica proveniente dalla terra e dai cieli. Basandosi su studi affascinanti sulle forme dell'antenna degli insetti e sulla loro capacità di risuonare con onde elettromagnetiche micrometriche, il professor Callahan suggerisce che le torri rotonde irlandesi (e le strutture religiose a forma simile in tutto il mondo antico) fossero antenne fatte dall'uomo che raccoglievano sottili radiazione dal sole e trasmessa ai monaci che meditavano nella torre e le piante che crescevano attorno alla base della torre. Le torri rotonde erano in grado di funzionare in questo modo a causa della loro forma e anche a causa dei loro materiali di costruzione. Delle sessantacinque torri, venticinque sono state costruite in pietra calcarea, tredici in arenaria rossa ricca di ferro e il resto in basalto, argilla o granito: tutti minerali che hanno proprietà paramagnetiche e possono quindi agire come magnetici antenna e conduttori di energia. Callahan afferma inoltre che il fatto misterioso che varie torri fossero riempite di macerie per parti dei loro interni non era casuale, ma piuttosto poteva essere un metodo per "accordare" l'antenna della torre in modo che risuonasse più precisamente con varie frequenze cosmiche.

Altrettanto intrigante, Callahan mostra che la disposizione geografica apparentemente casuale delle torri rotonde in tutta la campagna irlandese rispecchia in realtà le posizioni delle stelle nel cielo del nord durante il periodo del solstizio d'inverno. Scavi archeologici alla base delle torri hanno rivelato che molte torri furono erette sulla cima di tombe molto più antiche ed è noto che molti dei siti delle torri erano considerati luoghi sacri molto prima dell'arrivo del cristianesimo in Irlanda. Questi fatti ci costringono a chiederci se gli antichi irlandesi, come gli egiziani, i maya e molte altre culture arcaiche capirono che esisteva una risonanza energetica tra specifiche posizioni terrestri e diversi corpi celesti. Questo certamente sembra essere il caso. In tutta la campagna irlandese sono stati scelti luoghi particolari, sono state erette strutture appositamente progettate per raccogliere e immagazzinare varie energie, e una tradizione di utilizzo spirituale dei luoghi da parte degli umani è nata nel corso dei millenni. Mentre molte delle torri rotonde ora si stanno sgretolando e quindi la loro funzione di antenna potrebbe non essere più operativa, un campo di santità permea ancora oggi i siti.

In un altro articolo (The Mysterious Round Towers of Ireland: Low Energy Radio in Nature; The Explorer's Journal; Summer, 1993) Callahan fornisce ulteriori dettagli sulle sue scoperte:

"La maggior parte dei libri ti diranno che le torri erano luoghi di rifugio per i monaci per nascondersi dai Vichinghi che razziavano l'Irlanda: erano senza dubbio campanili e vedette per razziatori in avvicinamento, ma le speculazioni secondo cui i monaci sfuggivano ai predoni, che senza dubbio sapevano come fumare le api dagli alveari o scalare il 9 ai piedi 15 verso la porta, confina con il ridicolo.Le torri rotonde sono perfettamente progettate per essere totalmente inutili per nascondere persone o tesori ecclesiastici ..... Un'altra cosa strana delle torri è il sporcizia che riempie la base sotto le porte alte Ogni porta ha un diverso livello di sporco che riempie la base come se fossero "accordati" come un organo a canne .... Avevo a lungo postulato che le torri fossero potenti amplificatori di risonanza radio da l'atmosfera generata da lampi di fulmine in tutto il mondo ..... Le torri rotonde si sono rivelate potenti amplificatori nella regione delle onde cerebrali alfa, da 2 a 24 Hz, nella regione di anestesia elettrica, da 1000 a 3000 Hz e dal riscaldamento a induzione elettronica regione, 5000 Hz a 1000 KHz .... È affascinante che appena sopra la superficie del terreno a circa 2 a 4 i piedi verso l'alto c'è un numero di frequenze atmosferiche che diventano sempre più forti fino a 9 a 15 piedi sopra la superficie sono estremamente forti. I monaci irlandesi erano ben consapevoli di questo, perché è lì che costruivano le loro alte porte. Ad ogni torre abbiamo misurato una correlazione diretta tra l'altezza della porta della torre e le onde più forti ..... Che le onde altamente amplificate si verificano nella porzione di anestesia meditativa ed elettrica dello spettro elettromagnetico è della massima importanza. In 1963, G. Walter ha studiato onde EEG cerebrali da 0.5 a 3 Hz (regione delta) e ha rilevato effetti anti-infettivi. Esiste un'elegante ma breve lista di progetti di ricerca che dimostrano gli effetti benefici delle lunghezze d'onda a bassa ELF sui malati ".

Torre rotonda di Cashel

Spalancato sulla pianura di Tipperary, sullo sfondo delle Galteemountains, si trova la torre rotonda di Cashel, il metro 28. Mentre la torre risale al 11esimo secolo, lo sperone roccioso su cui sorge ha fortificazioni risalenti agli inizi del 4esimo secolo quando era la roccaforte e il centro cerimoniale di un potente clan. Patrickis ha detto di aver visitato il sito in450 AD e quindi uno dei suoi nomi popolari, St. Patrick's Rock.

Torre rotonda di Glendalough

La torre di Glendalough è considerata dagli studiosi la torre più finemente costruita e bella di tutta l'Irlanda. Situata nella fenditura di una valle ripida e fittamente boscosa, la torre del metro 30 è costruita in mica scisto con un portale in granito. Glendalough era un antico luogo di ritrovo di eremiti pre-cristiani e il primo monastero cristiano fu fondato da San Kevin che visse nella valle incantata da 498-618 AD. Raggruppati attorno alla base della torre ci sono i resti di una cattedrale 1200 vecchia e la prima università funzionante nel mondo occidentale. Vicino alla torre c'è la croce di guarigione di San Kevin. Una leggenda locale afferma che se si circonda la croce con le proprie braccia e si esprime un desiderio preoccupato per la guarigione, quel desiderio si realizzerà secondo la profondità dell'amore di Dio.


Torre rotonda di Glendalough, Irlanda


Abbracciare la croce di guarigione miracolosa a Glendalough, in Irlanda

Torre rotonda di Kilmacduagh

Kilmacduagh, a nord di Limerick nella contea di Galway, è la più alta delle torri irlandesi ai metri 34 e, sebbene abbastanza stabile, sembra inclinarsi in modo precario. Poco si sa del monastero adiacente, probabilmente fondato nel primo 7esimo secolo, e si presume che la torre rotonda sia stata eretta qualche tempo nei secoli 10th o 11th.


Torre rotonda e il monastero di Kilmacduagh, in Irlanda



Dettaglio della torre rotonda di Kilmacduagh, in Irlanda


Torre rotonda di Clonmacnoise, Offaly


Torre rotonda di Clonmacnoise, Offaly


Ardmore Round Tower, Waterford


Torre rotonda di Scattery Island, Clare
Martin Gray è un antropologo culturale, scrittore e fotografo specializzato nello studio e nella documentazione dei luoghi di pellegrinaggio di tutto il mondo. Durante un periodo di 38 ha visitato più di 1500 siti sacri nei paesi 165. Il Guida mondiale di pellegrinaggio il sito web è la fonte di informazioni più completa su questo argomento.

Per ulteriori informazioni: