Zaragoza

Santuari delle due Marie a Saragozza, in Spagna
Santuari delle due Marie a Saragozza, in Spagna (Ingrandire)

Verso la fine del 1st secolo aC, l'antico sito sacro celtiberico di Salduba fu conquistato dai Romani e ribattezzato Caesaraugusta dopo l'imperatore romano. Chiamata Saraqustah dagli arabi, il nome moderno della città, Saragozza, è una corruzione di questi nomi precedenti. Ci sono due luoghi sacri primari all'interno della città, il piccolo santuario di Maria Maddalena mostrato in primo piano della fotografia, e la grande Catedral Nuestra Senora del Pilar, sullo sfondo. Questa enorme basilica, dedicata alla Vergine del Pilastro, patrona di tutta la Spagna, segna il sito della prima apparizione mariana registrata in Europa. Il racconto cristiano della leggenda della fondazione riferisce che San Giacomo Apostolo, il fratello di San Giovanni Evangelista, trascorse gli anni seguenti alla predicazione della crocifissione in Spagna. San Giacomo Apostolo arrivò a Saragozza nel 40 AD e su una pietra pagana in piedi vide una visione di Maria che lo istruì a costruire una chiesa. Una cappella fu presto costruita e divenne un centro regionale per la conversione dei pagani. A causa della sua santità precristiana, della sua apparizione mariana e della sua importanza come centro commerciale e politico, Zaragoza crebbe rapidamente in dimensioni e importanza religiosa. La prima cappella fu spesso ingrandita in seguito a guerre e incendi, e la cattedrale esistente fu eretta, sul sito del pilastro originale, tra i secoli 17th e 18th.

Nel corso dei secoli si sono spesso osservate apparizioni misteriose attorno al pilastro e un gran numero di pellegrini, sia cristiani che neopagani, continuano a visitare il santuario. Ogni anno, in ottobre 12, una piccola statua della Vergine 15th viene portata in processione per la città. Pochi visitatori a Saragozza si prendono il tempo per meditare nel vicino santuario di Maria Maddalena; per questo autore è il posto più potente (e certamente più tranquillo). Maria Maddalena, le cui reliquie furono originariamente conservate a San Massimino in Francia e in seguito trasferite a Vézelay, anche in Francia, era molto venerata in epoca medievale. C'erano oltre i santuari 125 dedicati alla sua adorazione e almeno una cinquantina di questi conteneva anche dei santuari alla Vergine Nera. I lettori interessati a studiare l'argomento di Black Virgins, Dark Goddesses e Mary Magdalene in modo più dettagliato apprezzeranno i libri, Il culto della vergine neradi Ean Begg; Santuari della Madonnadi Peter Mullen; e Maria Maddalena: la dea nascosta del cristianesimodi Lynn Picknett.

Martin Gray è un antropologo culturale, scrittore e fotografo specializzato nello studio e nella documentazione dei luoghi di pellegrinaggio di tutto il mondo. Durante un periodo di 38 ha visitato più di 1500 siti sacri nei paesi 165. Il Guida mondiale di pellegrinaggio il sito web è la fonte di informazioni più completa su questo argomento.

Guide di viaggio della Spagna

Martin raccomanda queste guide di viaggio

Per maggiori informazioni:

Zargoza