Assisi

Cattedrale di San Francesco d'Assisi, Italia
Cattedrale di San Francesco d'Assisi, Italia (Ingrandire)

A circa 90 miglia a nord di Roma, tra le dolci colline umbre, sorge la città medievale di Assisi, eccezionalmente ben conservata. Conosciuta principalmente come il luogo di nascita di San Francesco (1182-1226 AD), la città è stata un luogo sacro fin da molto prima dell'era francescana. Poco si sa riguardo alla fondazione originale della città. Una leggenda narra che l'antica città, chiamata Assisium, nacque intorno a una sorgente sacra che fu poi venerata dagli Etruschi (9th - 5th century AC) e, seguendoli, dai Romani. Un'altra leggenda narra che la città fu iniziata da Dardanus 865 anni prima della fondazione di Roma (aprile 21, 753 aC). A volte nel 1st secolo aC un tempio di Minerva, la dea romana dell'arte, dell'artigianato e delle professioni, fu costruito nella primavera sacra. Durante l'era paleocristiana il santuario di Minerva fu distrutto, una serie di chiese furono erette nel sito e la sacra sorgente smise di scorrere. Sottoposta ai duchi di Spoleto nell'alto medioevo, la città di Assisi divenne un comune indipendente nel 12esimo secolo e fu coinvolta in dispute e battaglie con la vicina Perugia prima di passare agli stati pontifici. È diventato parte del regno italiano in 1860.

San Francesco nacque ad Assisi in 1182 (alcune fonti dicono 1181), figlio di un commerciante di stoffe benestante. Un giovane vivace, persino sfrenato che sognava di raggiungere la gloria militare, Francesco abbandonò le sue ambizioni mondane all'età di 19 mentre era prigioniero di guerra a Perugia. Da allora in poi divenne un mistico che sperimentò visioni di Cristo e Maria, compose le prime poesie in lingua italiana sulle bellezze della natura, e in 1210 fondò il famoso ordine dei frati mendicanti conosciuti come i Francescani. Il suo ripudio della mondanità e dell'ipocrisia della chiesa, il suo amore per la natura e il suo carattere umile e senza pretese gli valse un enorme seguito in tutta Europa, ponendo una sfida senza precedenti al Papato decadente. Francesco fu il primo cristiano conosciuto a ricevere le stigmate, le ferite apparentemente spontanee sulle mani, i piedi e il lato del corpo corrispondenti ai tormenti di Cristo sulla croce. Queste ferite causarono a Francesco grandi sofferenze e sofferenze, ma le annoiava con la sua caratteristica serenità, mantenendo la questione segreta per molti anni in modo da non attirare l'attenzione su di sé e lontano da Dio.

La Basilica di San Francesco, uno dei monumenti più importanti d'Italia, fu costruita tra 1228 e 1253 AD. Il breve periodo della sua costruzione, raro per una chiesa di queste dimensioni, è spesso spiegato come una misura del grande amore che le persone del tempo avevano per San Francesco. A metà del 1400 i pellegrini si affollavano ad Assisi da tutte le parti d'Europa e oggi la città medievale fortificata e la sua grande basilica sono tra i santuari cristiani più visitati. L'autore, durante i suoi lunghi viaggi verso i luoghi sacri del mondo, ha spesso percepito che certi luoghi hanno una sensazione distinta, presenza o energia di pace. Assisi è uno di questi posti. L'intera città e in particolare la Basilica hanno una definita atmosfera di pace che risveglia e stimola quella stessa caratteristica nel cuore umano. A questo proposito è forse più appropriato chiamare luoghi di empowerment di tali siti sacri piuttosto che luoghi di potere.

Tempio di Kukulkan, Chichen Itza
Tempio della Dea Minerva, Assisi, Italia (Ingrandire)

Assisi, Italia
Assisi, Italia (Ingrandire)

Curiosità su Assisi, Italia
Martin Gray è un antropologo culturale, scrittore e fotografo specializzato nello studio e nella documentazione dei luoghi di pellegrinaggio di tutto il mondo. Durante un periodo di 38 ha visitato più di 1500 siti sacri nei paesi 165. Il Guida mondiale di pellegrinaggio il sito web è la fonte di informazioni più completa su questo argomento.

Guide di viaggio in Italia

Martin raccomanda queste guide di viaggio

Assisi