Cattedrale di Canterbury


Vetrate che mostrano il martirio di Thomas Becket

Il più famoso dei santuari dell'Inghilterra durante il tardo Medioevo, la Cattedrale di Canterbury segna un luogo sacro che è stato continuamente utilizzato da molto prima dell'arrivo del Romano in 43 AD. Una chiesa celtica fu fondata a Canterbury durante l'occupazione romana ma, in seguito alla partenza delle legioni romane nel 5esimo secolo e alla riconquista della regione da parte di Iuta e Sassoni, il cristianesimo fu spostato dalle antiche religioni pagane. Inviato da Papa Gregorio per sradicare questo paganesimo, Sant'Agostino arrivò a Canterbury nel 597 AD e subito dopo stabilì la cattedrale che è rimasta il principale centro amministrativo ecclesiastico dell'Inghilterra. Una successione di cattedrali si trova sul sito della costruzione originale di Agostino. Distrutte da incendi e razziatori danesi, queste cattedrali custodivano un'impressionante collezione di reliquie, che stimolò i pellegrinaggi cristiani dal 7esimo secolo in poi.

Tuttavia, l'importanza di Canterbury come destinazione di pellegrinaggio in Europa è iniziata dopo il martirio di Thomas Becket il dicembre 29, 1170. Becket, l'arcivescovo di Canterbury e la più potente figura religiosa in Inghilterra, aveva fatto arrabbiare Enrico II, il re d'Inghilterra. In risposta alla domanda del re, "Chi mi libererà di questo prete turbolento", quattro cavalieri entrarono nella cattedrale di Canterbury e uccisero Becket con le spade. Mentre Becket non era certamente un santo (è noto per essere un arrogante, avido e manipolatore opportunista), il suo martirio ha dato origine alla più grande tradizione di pellegrinaggio in Inghilterra. Le ragioni di ciò si possono trovare nella circostanza ingiusta del suo omicidio, l'occorrenza casuale di alcuni miracoli di guarigione subito dopo l'omicidio, la penitenza fatta nel santuario da Enrico II quattro anni dopo, e la diffusa credenza medievale nella spiritualità poteri che emanano dalle reliquie di santi e martiri.

Per oltre trecento anni Canterbury attirò un gran numero di pellegrini da tutta l'Inghilterra e dall'Europa e molte centinaia di miracoli di guarigione furono registrati nel santuario di Thomas Becket. Il catering per i bisogni di questi pellegrini divenne l'industria principale della città, e viene data una bella immagine dell'era del pellegrinaggio I racconti di Canterbury di Geoffrey Chaucer (scritto 1394-1400). I pellegrinaggi a Canterbury, e molti altri santuari inglesi, calarono a metà del 16esimo secolo dopo che Enrico VIII sciolse i monasteri e ne confiscò le proprietà. Una misura dell'immensa popolarità del pellegrinaggio di Canterbury è evidente dal fatto che erano necessari 26 vagoni per trasportare l'oro confiscato, i gioielli e altri tesori che erano stati donati al santuario. Si dice che una foresta di stampelle lasciate dagli storpi che era stata miracolosamente guarita circondasse anche il santuario.

Martin Gray è un antropologo culturale, scrittore e fotografo specializzato nello studio e nella documentazione dei luoghi di pellegrinaggio di tutto il mondo. Durante un periodo di 38 ha visitato più di 1500 siti sacri nei paesi 165. Il Guida mondiale di pellegrinaggio il sito web è la fonte di informazioni più completa su questo argomento.

Guide di viaggio in Inghilterra

Martin raccomanda queste guide di viaggio

Cattedrale di Canterbury