Cornovaglia

Pietra megalitica di Men-an-Tol, Cornovaglia, Inghilterra
Men-an-Tol Megalithic stone, Cornwall, England (Ingrandire)

Situato vicino a Penzance nelle lande della Cornovaglia occidentale è l'unica ed enigmatica pietra Men-an-Tol. Gli archeologi suggeriscono che le tre pietre che compongono il Men-an-Tol sono i resti di una tomba neolitica perché vari tipi di pietre forate sono state trovate vicino agli ingressi di diverse antiche camere funerarie. Il folclore antico della regione circostante, tuttavia, spiega che la pietra centrale ha proprietà fertilizzanti ed energizzanti in grado di curare quasi ogni disturbo quando strisciato verso il sole. I bambini piccoli furono passati tre volte, nudi, attraverso il buco e poi trascinati nell'erba tre volte verso est, per curare il rachitismo o la tubercolosi. Gli adulti, in cerca di sollievo da reumatismi o problemi spinali, strisciarono nove volte attraverso il buco in direzione del sole. Si ritiene che anche Men-an-Tol sia uno strumento per misurare la linea dell'alba di maggio-agosto e, in senso inverso, il tramonto di febbraio-novembre. Alcuni visitatori dopo aver attraversato il buco riferiscono sentimenti di euforia e benessere. La teoria medica contemporanea parla di malattia psicosomatica e connessione mente-corpo. Forse molta malattia è semplicemente dis-agio dello spirito e della psiche, e quindi la facilità e la felicità che i visitatori sperimentano al Men-an-Tol possono essere state la causa delle guarigioni fisiche degli antichi.

Martin Gray è un antropologo culturale, scrittore e fotografo specializzato nello studio e nella documentazione dei luoghi di pellegrinaggio di tutto il mondo. Durante un periodo di 38 ha visitato più di 1500 siti sacri nei paesi 165. Il Guida mondiale di pellegrinaggio il sito web è la fonte di informazioni più completa su questo argomento.

Guide di viaggio in Inghilterra

Martin raccomanda queste guide di viaggio

Per ulteriori informazioni consultare:

Cornovaglia, Men-an-tol